Una risposta adeguata e moderna alle nuove esigenze

Condividi questo post

Pubblicato da: admin Commenti: 0 0

Il progetto di consulenza integrata in forma di rete di impresa ha avuto origine da un’analisi di mercato effettuata a cavallo tra il 2019 e il 2020, che ha evidenziato nuove e forti esigenze da parte di tutti gli operatori economici privati e pubblici alle soglie di un ormai evidente cambiamento epocale.

Esperienze professionali, imprenditoriali e manageriali già accomunate da esperienze lavorative e riunite in un Centro Studi, hanno avviato un processo di aggregazione strutturato; l’arrivo dell’emergenza che ha moltiplicato le criticità analizzate nello studio di mercato, ha reso la nostra iniziativa ancora più attuale!

L’opportunità offerta dalla recente possibilità di poter includere a pieno titolo trai retisti anche i liberi professionisti, ha permesso la costituzione di quella che, in senso multidisciplinare, è la prima rete mista soggetto con personalità giuridica in Italia (imprese-professionisti), una forma particolarmente adatta alla nostra offerta.

Mantenersi sul mercato, ricevere assistenza alle necessità di riorganizzazione, riqualificazione, riposizionamento e di revisione dei processi è esigenza diffusa nel 90% delle PMI, delle libere professioni e degli Enti Pubblici, posti tutti di fronte a sfide importanti e vitali.

Affiancare i clienti in questa precisa fase è la nostra missione, sostenuta da conoscenze trasversali e multidisciplinari e da una somma di esperienze ultradecennali, che vengano sommate e arricchite da un elemento in più: l’integrazione strutturata.

Un interlocutore solo, quindi, con molti saperi ed esperienze che permettano un ascolto vasto e profondo delle necessità generando soluzioni su misura e complete, oltre ad un’assistenza costante nel tempo.

La crisi è un generatore di nuove opportunità.  Siamo qui per aiutarvi accoglierle e valorizzarle, pronti ad incontrarvi appena ci contatterete.

A vostra disposizione e con l’augurio di un buon futuro, possibilmente insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

five × one =